top of page
  • marvintoledo

Quali tendenze nel commercio internazionale del 2024 potrebbero influenzare la tua catena di approvvigionamento?

Aggiornamento: 9 mag



1) Le PMI di fronte alla crescente importanza della sostenibilità nelle catene di approvvigionamento

Le piccole e medie imprese svolgono un ruolo fondamentale nella promozione della sostenibilità e della ripresa ecosostenibile, rappresentando secondo l'ONU oltre il 90% di tutte le imprese, con una media del 70% dell'occupazione totale e il 50% del PIL. In questo contesto, la sostenibilità sta avendo un impatto significativo sulle catene di approvvigionamento.


I consumatori sono sempre più interessati ad acquistare prodotti e servizi da aziende sostenibili, mentre gli investitori sono sempre più interessati a investire in aziende con buone performance in termini di sostenibilità. Le imprese che non rispondono a questa domanda rischiano di perdere clienti e finanziamenti. Allo stesso modo, i governi stanno implementando in maniera sempre maggiore regolamentazioni che richiedono alle imprese di ridurre il loro impatto ambientale. Pertanto, la sostenibilità sta diventando un grande elemento differenziatore nel mercato globale; implementare strategie sostenibili e ottenere certificazioni verdi conferisce alle aziende un vantaggio competitivo.



2) Lo sviluppo della digitalizzazione nel commercio internazionale

La digitalizzazione aumenta la portata, la scala e la velocità del commercio, consentendo alle aziende di offrire nuovi prodotti e servizi a un maggior numero di clienti connessi digitalmente in tutto il mondo. In questo contesto, ci si aspetta che la digitalizzazione nel commercio internazionale continui a svilupparsi nei prossimi anni, migliorando l'efficienza, la sostenibilità e la competitività del commercio globale.


Inoltre, si prevede che le aziende adotteranno sempre più la tecnologia blockchain, che consente di registrare informazioni in modo sicuro e trasparente, e che sta trovando sempre più applicazioni nel commercio internazionale per facilitare lo scambio di informazioni, effettuare pagamenti e tracciare il movimento delle merci. Allo stesso modo, l'intelligenza artificiale sarà sempre più utilizzata dalle aziende per automatizzare processi, migliorare la visibilità della catena di approvvigionamento e prendere decisioni più informate.



3) Boom dell'e-commerce

L'e-commerce si è consolidato come un'opportunità preziosa per la crescita e l'interazione con il cliente nel mondo degli affari odierno. È essenziale che le aziende comprendano l'importanza di adattarsi all'era digitale e sfruttare i vantaggi offerti dal commercio elettronico. Coloro che non si uniscono a questa tendenza rischiano di rimanere indietro e di perdere competitività in un mercato in continua evoluzione. Il futuro è online, ed è ora che le aziende sfruttino al massimo le opportunità offerte dal commercio elettronico.


Per capitalizzare il boom dell'e-commerce, è necessario iniziare a considerare la digitalizzazione delle catene di approvvigionamento, poiché le aziende devono essere in grado di gestire in modo efficiente gli ordini e il trasporto di prodotti via Internet.


4) Tendenza del nearshoring

Oggi, il nearshoring è una strategia in crescita. Le aziende cercano sempre più fornitori consapevoli dell'impatto ambientale e sociale delle loro operazioni, aprendo opportunità a lungo termine per coloro che adottano pratiche sostenibili e responsabili, conferendo loro un elevato grado di competitività. Consulta il nostro prossimo articolo per saperne di più sul nearshoring.


5) Prospettive economiche e inflazione per il 2024

L'economia globale continua a fronteggiare le sfide dell'inflazione e delle basse prospettive di crescita. Secondo l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), si prevede che la crescita del PIL mondiale sarà del 2,9% nel 2023 e diminuirà al 2,7% nel 2024. Allo stesso tempo, ci si aspetta che l'inflazione generale annua dell'OCSE diminuisca gradualmente dal 7% nel 2023 al 5,2% nel 2024.


6) Prospettive del Canale di Panama

A causa di una mancanza di acqua negli ultimi anni, il Canale di Panama sta attraversando una fase di siccità, portando le autorità a ridurre il numero di navi che possono attraversarlo. Ciò ha comportato l'implementazione di manovre costose per le compagnie di navigazione. Leggi il nostro prossimo articolo per saperne di più su questa problematica.

 

Gli scienziati ritengono che il cambiamento climatico possa prolungare i periodi di siccità, e alcuni esperti di navigazione affermano che presto le navi potrebbero dover evitare completamente il canale se il problema peggiora. In questo contesto, un numero ridotto di transiti potrebbe significare che il governo di Panama smetta di ricevere decine di milioni di dollari di entrate annuali, aumenti il costo del trasporto marittimo e crescano le emissioni di gas serra quando le navi optano per percorsi più lunghi.



7) Prospettive del mercato dei container Asia-Pacifico. Principalmente USA, Messico e Cile

Ci si aspetta che il mercato del trasporto marittimo di container dell'Asia-Pacifico continui a riprendersi e registrare una crescita significativa, con un tasso di crescita annuo composto (CAGR) del 4,3% nel periodo 2022-2029, secondo l'analisi di Data Bridge Market Research. Tale crescita sarà alimentata da diversi fattori, tra cui la crescita economica e l'integrazione economica dell'Asia e il miglioramento delle infrastrutture di trasporto.


Per quanto riguarda le prospettive del mercato dei container Asia-Pacifico per gli Stati Uniti, il Messico e il Cile, si prevede che continuerà a crescere nei prossimi anni. Gli Stati Uniti sono il principale importatore di container dall'Asia, e ci si aspetta che la domanda di container continui a crescere. Anche il Messico e il Cile sono importanti importatori di container dall'Asia, e ci si aspetta che la domanda di container continui a crescere man mano che le economie di questi paesi si espandono.


Comments


GET IN TOUCH

Get the Ball Rolling!

A global network, potential savings, a tricky logistic situation that you just can’t solve -Send us a message and we’ll respond within 48 hours of receiving your inquiry.
Connect with us

CONNETTITI CON NOI

Fai partire la palla!

Un nuovo luogo di approvvigionamento? Sei alla ricerca di potenziali risparmi? Una situazione logistica complicata che non riesci a risolvere? Inviaci un messaggio e ti risponderemo entro 48 ore dalla ricezione della tua richiesta.
bottom of page