top of page
  • marvintoledo

Sfide e crescita del settore logistico in India



Nel 2023, il costo della logistica in India ha rappresentato il 14% del PIL, un valore molto più alto rispetto ai costi logistici degli Stati Uniti e dell'Europa, che sono stati tra l'8 e il 10% del loro PIL, e quello della Cina che è stato del 9%. In questo senso, l'India ha superato i costi logistici medi mondiali, che sono dell'8% del PIL. Questa situazione è in gran parte dovuta al fatto che il settore logistico nel paese è disorganizzato e frammentato, dando luogo a un'industria semi efficiente.


Secondo l'Indice delle Prestazioni Logistiche (IDL) della Banca Mondiale del 2023, che si basa su sei aspetti generali della logistica commerciale come dogane, infrastrutture, spedizioni internazionali, concorrenza logistica, tracciabilità/localizzazione e puntualità, l'India si posiziona al 38º posto su 139 paesi, migliorando la sua posizione rispetto a quella del 2014, dove si è classificata al 54º posto.


Trasporto delle merci in India


Il trasporto su strada è il principale mezzo attraverso il quale vengono trasportate le merci all'interno del territorio indiano. Poco più del 60% del carico nel paese viene trasportato su strada, mentre nei paesi più sviluppati il 25% del carico viene trasportato via terra. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il trasporto marittimo è limitato dalla mancanza di vie navigabili all'interno del paese, lasciando camion e treni merci come le opzioni più praticabili.


Per quanto riguarda i costi del trasporto delle merci, in India sono molto più alti rispetto ad altri paesi, riducendo la competitività delle imprese logistiche del paese rispetto a quelle straniere che hanno costi logistici più bassi. Ciò ha reso difficile per molte delle aziende del paese stare al passo con i cambiamenti che si verificano nel mercato globale.


Il governo indiano ha lanciato negli ultimi anni diverse iniziative volte a migliorare significativamente la rete stradale nelle aree rurali, e ha preso misure per ridurre i costi di trasporto, abbassando le tasse e i dazi sulle merci delle aziende logistiche del paese.


Politiche e progetti nazionali logistici in India


Politica Nazionale della Logistica (NLP)

Il governo indiano ha implementato un piano per affrontare le sfide del settore logistico nel paese. Il primo ministro dell'India, Shri Narendra Modi, ha lanciato il 17 settembre 2022 la Politica Nazionale della Logistica (NLP), al fine di ridurre i costi logistici nel paese, migliorare la classifica dell'Indice delle Prestazioni Logistiche puntando a posizionarsi tra i primi 25 paesi entro il 2030 e prendere decisioni basate sui dati per ottenere una logistica efficiente.


Piano Ferroviario Nazionale

Il Piano Ferroviario Nazionale mira a una quota del 45% del traffico merci su rotaia entro il 2030, cercando di implementare una maggiore capacità della rete, migliorare l'infrastruttura e costruire corridoi di trasporto merci esclusivi in tutto il paese. In questo contesto, il ministro delle ferrovie, Ashwini Vaishnaw, propone che le ferrovie in India dovrebbero aumentare la loro quota nel trasporto merci al 55%, al fine di ridurre il costo logistico totale del paese all'8% del PIL.


Parco Logistico Multimodale a Obalapura, India (MMLP)

Uno dei progetti promettenti che mira a rafforzare il settore logistico del paese è la costruzione del più grande parco logistico multimodale (MMLP) del sud dell'India a Obalapura, situato nelle vicinanze del nord di Bengaluru. Questo progetto avrà una superficie di 400 acri e prevede di avere strutture logistiche complete, di stoccaggio e di refrigerazione, riducendo così i costi logistici complessivi, passando dal 14% al 9% del PIL e migliorando la competitività delle esportazioni del paese. Si prevede che entro il 2070 questo parco logistico multimodale gestirà circa 30 milioni di tonnellate metriche di carico.


Questo progetto mira a impattare positivamente sulla logistica del paese, alleviando il traffico dei camion e fungendo da alternativa alla congestionata città di Bengaluru per la consegna delle merci.


L'intelligenza artificiale e l'automazione per ottimizzare le operazioni e le pratiche logistiche in India.


La India ha conseguito significativi progressi in termini di efficienza logistica nell'ultimo decennio, grazie a un crescente utilizzo di Intelligenza Artificiale (IA) e automazione nei processi. Le pratiche commerciali nel paese si stanno sempre più digitalizzando, con l'implementazione del Sistema di Gestione delle Dogane (AGMS) e del Sistema di Informazione sul Commercio Estero (ICES); il primo è una piattaforma centralizzata attraverso la quale le autorità doganali possono svolgere le loro attività di ispezione e monitoraggio delle merci, nonché valutare diritti e imposte, mentre l'ICES è una piattaforma che consente alle imprese di accelerare i processi di pagamento di diritti e imposte sulle loro merci e presentare dichiarazioni doganali, riducendo i tempi di sdoganamento.


L'integrazione di soluzioni tecnologiche come l'IA e l'automazione ottimizza l'efficienza logistica, consentendo alle aziende di prevedere la domanda di prodotto, ottimizzare le rotte, controllare la qualità dei prodotti, gestire gli inventari, tra gli altri. A tal fine, il governo ha effettuato significative investimenti nello sviluppo di nuove tecnologie volte a migliorare l'efficienza logistica dell'India. Secondo uno studio condotto da HERE Technologies, in India la maggior parte delle aziende logistiche già utilizza qualche forma di tecnologia IoT (Internet delle cose), che è la rete di oggetti fisici con software, sensori e altre tecnologie incorporate che si collegano e scambiano dati con altri dispositivi e sistemi via Internet. L'IoT è utilizzato per il 26% nella gestione degli magazzini, il 21% nella gestione degli inventari e il 19% nella gestione degli ordini, in tutte le aziende logistiche in India. Tuttavia, si ritiene che l'adozione dell'IoT possa migliorare.


Lo stesso studio ha rilevato che circa un quarto delle aziende logistiche in India pianificano di investire in droni (33%), cloud computing (31%) e IoT e blockchain (30%). Con queste tecnologie si cerca di sfruttare le grandi opportunità del settore logistico in India, creando un'efficienza operativa e un vantaggio competitivo.


Proiezioni per il settore logistico dell'India


I costi logistici elevati dell'India si collocano tra i più alti al mondo e superano di gran lunga l'8% della media mondiale. Questi costi esorbitanti rappresentano un grande ostacolo per l'economia, la competitività e il commercio del paese. Inoltre, tali cifre riflettono notevolmente l'impatto del settore logistico sull'ambiente. A tal proposito, il governo indiano ha già adottato misure per promuovere il trasporto multimodale delle merci e una logistica verde in tutto il paese, attraverso la Politica Nazionale della Logistica, che mira a costruire una rete logistica che massimizzi l'utilizzo del trasporto ferroviario, marittimo e aereo.


Il futuro dei servizi logistici in India sembra promettente: sempre più aziende stanno implementando tecnologie, mentre il governo si impegna sempre di più per rafforzare questo settore, attraverso iniziative che ridisegnano l'industria. Chiaramente ci sono sfide, tuttavia, si sta già lavorando su di esse, quindi le prospettive per il settore rimangono positive, con aspettative di significativa crescita nei prossimi anni, anche con la possibilità di espandersi oltre i confini nazionali.


In conclusione, il settore logistico dell'India affronta grandi problemi come i costi elevati, la disorganizzazione e l'inefficienza del settore logistico, tuttavia sia il governo che le aziende hanno adottato sforzi significativi per risolvere tali problematiche. Da un lato, il governo ha introdotto iniziative governative come la Politica Nazionale della Logistica e il Piano Ferroviario Nazionale, che mirano ad affrontare le lacune del settore e renderlo competitivo, attraverso la riduzione dei costi logistici e delle tasse sulle merci, nonché lavorando alla sostenibilità del settore e alla riduzione del trasporto su strada. D'altra parte, le aziende stanno sempre più introducendo intelligenza artificiale e automazione nei loro processi logistici, permettendo di rendere più efficiente la logistica del paese e renderla competitiva.


In generale, un maggiore utilizzo delle tecnologie, un maggior investimento e la collaborazione tra gli attori logistici del paese consentiranno al settore logistico dell'India di ridurre i suoi costi logistici, crescere nei prossimi anni ed espandersi oltre i propri confini. In SPARX siamo esperti nei servizi di trasporto merci e offriamo soluzioni di trasporto su territorio indiano che si adattano alle tue specifiche esigenze logistiche.


Comments


GET IN TOUCH

Get the Ball Rolling!

A global network, potential savings, a tricky logistic situation that you just can’t solve -Send us a message and we’ll respond within 48 hours of receiving your inquiry.
Connect with us

CONNETTITI CON NOI

Fai partire la palla!

Un nuovo luogo di approvvigionamento? Sei alla ricerca di potenziali risparmi? Una situazione logistica complicata che non riesci a risolvere? Inviaci un messaggio e ti risponderemo entro 48 ore dalla ricezione della tua richiesta.
bottom of page